“MUORE NELL’HUB VACCINALE DURANTE I 15 MINUTI DI ATTESA”, MA E’ UNA BUFALA

“MUORE NELL’HUB VACCINALE DURANTE I 15 MINUTI DI ATTESA”, MA E’ UNA BUFALA

Gennaio 26, 2022 Off Di Redazione

Circola in queste ore sui social un video che mostrerebbe un uomo che muore nell’hub vaccinale durante il periodo di attesa post vaccinazione. Si tratta di una bufala, l’uomo non è morto, ha solo avuto un malore che non ha nessun collegamento con il vaccino.

Il quotidiano Open in questo articolo, è riuscito a risalire all’episodio chiarendo come sono andate realmente le cose. Il fatto è accaduto a Bergamo ed in questa foto del sito BERGAMO NEWS infatti si possono riconoscere i locali in cui è stato girato il video:

muore nell'hub vaccinale

La redazione di Open ha prontamente contattato l’Asst Bergamo Est per chiedere maggiori informazioni sull’episodio ricevendo questa risposta:

Abbiamo ricevuto la Sua (di Open) richiesta di informazioni relative al video che sta circolando in rete relativamente all’episodio accaduto presso il centro vaccinale di Chiuduno. Le inoltro ciò che abbiamo trasmesso al quotidiano locale L’Eco di Bergamo che ha pubblicato la notizia giovedì scorso. Non abbiamo nuovi aggiornamenti al momento rispetto a ciò che è già stato riferito.

Ci viene inoltrato il PDF dell’edizione dell’Eco di Bergamo del 20 gennaio 2022, dove in alto a destra di pagina 12 viene riportato un piccolo articolo dal titolo «Video dei no vax ma l’uomo soccorso all’hub vaccinale non è morto». Come riporta il quotidiano locale, il video già circolava online nelle varie chat e gruppo No vax. L’Asst Bergamo Est, intervenuta a seguito della diffusione del video, rende noto che «il malore di cui è stato protagonista è riferibile non al vaccino, ma a gravi condizioni patologiche preesistenti».

(Fonte Openonline)

La notizia dell’ uomo che muore nell’hub vaccinale quindi è falsa. Nessuno è morto in hub vaccinale a seguito del vaccino, ma si è trattato di un malore dovuto a patologie preesistenti dell’uomo, che al momento risulta ricoverato in una struttura ospedaliera di Bergamo.

“La nuova regola di Facebook/Meta” è una vecchia bufala con nuovo nome. (lebufaledellarete.com)