La bufala su Whatsapp:”Un islamico avvisa: Non andate al Campania!”

La bufala su Whatsapp:”Un islamico avvisa: Non andate al Campania!”

Dicembre 20, 2016 0 Di bufalepertuttiigusti
cymera_20161220_215156

Campania

Circola in queste ore su whatsapp un messaggio audio di una ragazza dall’accento napoletano che racconta una storia che sarebbe accaduta a “suo fratello”.

L’audio comincia come se fosse il continuo di una conversazione già iniziata ed invita l’interlocutore a stare lontano dal Centro Commerciale Campania ed in particolare da “tutti i centri commerciali” perché a breve vi sarà un attentato terroristico.

Si tratta ovviamente di una bufala di cattivo gusto. Nell’audio in questione la ragazza racconta, facendo molte pausa e mostrando molta incertezza, la storia che sarebbe accaduta a suo fratello il quale avrebbe ritrovato il portafogli di un uomo nel centro commerciale in provincia di Caserta.

Dai documenti ritrovati nel suo portafogli il fratello avrebbe visto che l’uomo era “un islamico”, prima cosa difficile da credere. Sui documenti non viene riportata la fede religiosa, ma solo i dati anagrafici, la professione e la cittadinanza.

La donna prosegue il racconto dicendo che il fratello avrebbe riportato questo portafogli contenente contenente ben 1.500€ alla “stazione degli oggetti smarriti del centro”  eppure nel centro commerciale Campania non esiste alcuna stazione dei oggetti smarriti.

Questa storia tra l’altro non trova riscontro nemmeno nel personale del centro che secondo il racconto avrebbe rintracciato quest’uomo che per ringraziare le persone che gli hanno restituito il portafogli le avvisa di un imminente attacco terroristico in quel luogo.

Nessun dipendente del centro ha confermato questa storia eppure a qualcuno deve essere stato consegnato questo portafogli (la voce dice che lo hanno “deposto”), così come qualcuno deve aver dato l’annuncio altoparlante che ha permesso all’uomo di essere rintracciato e sicuramente qualcuno avrà fatto qualche domanda a questo per confermare che questo portafogli pieno di soldi eppure nessuno ha visto e sentito niente nel centro.

La verità è che si tratta di una vecchia bufala che circola da anni (tempo fa era ambientata alla stazione centrale, ma per il resto era identica).

Nessuno sa risalire a chi sia la voce del messaggio eppure a qualcuno sarà stato invitato per primo, ma nulla.

Ovvio che la bufala cavalchi lo stato d’animo e la paura dovuti dal recente attentato avvenuto a Berlino.

Se ricevette questo messaggio su whatsapp infornate chi ve lo ha inoltrato che si tratta di una bufala inoltrandogli questo articolo usando i pulsanti di condivisione su questa pagina e poi cancellate il messaggio.

È veramente squallido che qualcuno possa mettere in circolazione messaggi del genere in un momento così delicato per l’Europa intera.