LA BUFALA DEL TURISTA ITALIANO UCCISO CHE GRIDA “ANDIAMO AL BAR” MA LA GENTE CAPISCE “Allah Akbar”

LA BUFALA DEL TURISTA ITALIANO UCCISO CHE GRIDA “ANDIAMO AL BAR” MA LA GENTE CAPISCE “Allah Akbar”

Novembre 19, 2015 0 Di bufalepertuttiigusti

Senza nome

Circola in rete la NOTIZIA FALSA che un turista italiano sarebbe stato ucciso per errore dalle forze di polizia francesi a causa di un malinteso. A causare l’allarme sarebbe state le grida dell’uomo che avrebbe urlato ai suoi figli “andiamo al bar”, frase che sarebbe stata confusa con “Allah Akbar” ed avrebbe suscitato la reazione immediata delle forze dell’ordine che lo avrebbero freddato all’istante. Tanti i segnali che ci si trova davanti ad una notizia falsa a partire dalla categoria in cui la notizia è inserita ovvero “satira” ed ovviamente il fatto che nessuna testata accreditata conferma la cosa.

Una notizia del genere in questo momento sarebbe stata immediatamente diffusa, a partire dall’ANSA, ma ovviamente cosi non è. Inoltre manca la fonte della notizia ed in più, come spesso accade per le bufale, la foto non corrisponde ad i fatti descritti. L’immagine a corredo dell’articolo, mostra infatti un arresto e non il corpo di un uomo senza vita.

A diffondere la bufala è il sito Generazione Social Network (sito il cui sottotitolo è L’informazione satirica!)

che scrive:

“È accaduto questa mattina alla periferia di Parigi. La vittima è un giovane Italiano che si trovava in vacanza in Francia con la moglie ed i suoi due figli; l’uomo, appena uscito dall’albergo, alla vista di un bar avrebbe urlato ai suoi due figli “andiamo al bar”, ma subito dopo il panico… Tutti i clienti hanno iniziato a fuggire e gli agenti hanno subito sparato sull’uomo scambiandolo per un terrorista!”