Corona Virus sparirà col caldo? A quanto pare no.

Corona Virus sparirà col caldo? A quanto pare no.

Luglio 13, 2020 Off Di Redazione

Lo avevano detto in tanti: “Il covid 19 sparirà col caldo”, ma l’aumento dei contagi di questi giorni sembra dimostrare il contrario.

In tanti, partendo dal presupposto che il corona virus appartenesse ad un ceppo di tipo influenzale, avevano ipotizzato una scomparsa “naturale” del virus con l’arrivo del caldo estivo, ma nonostante l’aumento delle temperature al momento questo non è accaduto.

Il virus circola ancora in Italia ed ovviamente nel mondo.

Lo stesso Donald Trump aveva ipotizzato una scomparsa del virus legata all’aumento della temperatura in questo tweet:

Il presidente degli Stati Uniti il 7 febbraio twittava:

Avrà successo, soprattutto quando il tempo inizia a scaldarsi e il virus si spera si indebolisca, e poi scompare. Grande disciplina si sta adottando in Cina, in quanto il presidente Xi guida fortemente quella che sarà un’operazione di successo. Stiamo lavorando a stretto contatto con la Cina per aiutarli!

Al momento gli Stati Uniti sono il paese con il più alto numero di contagi al mondo, seguiti da Brasile e Regno Unito.

Sono oltre 12.580.000 i positivi al coronavirus diagnosticati in tutto il mondo. La pandemia ha causato almeno 561.551 morti dalla sua apparizione a fine dicembre, secondo un bilancio Afp. Gli Stati Uniti restano il Paese più toccato al mondo per numero di casi (3.242.073) e di decessi (134.729) e sabato hanno registrato un nuovo record di contagi (66.528). Seguono il Brasile con 70.398 morti, il Regno Unito con 44.798, l’Italia con 34.945 e il Messico con 34.191.

(Fonte Repubblica)

Perchè non sparirà col caldo?

L’ipotesi che il Corona virus sarebbe potuto sparire d’estate parte dal fatto che le temperature e l’umidità elevate tipiche della stagione calda impediscono ai virus influenzali di diffondersi perché:

le goccioline di saliva espulse con gli starnuti e i colpi di tosse non riescono a viaggiare in un mezzo (l’aria) carico d’acqua: diventano subito pesanti e cadono a terra.

(Fonte Wired)

Di fatto nonostante nel nostro paese (e non solo) si siano toccate punte di ben 35 gradi, continuano ad essere registrati casi di positività al corona virus, nonostante la curva avesse preso un andamento discendente.

“Non ci sono prove che con il caldo questo virus sparisca” aveva gia dichiarato a Marzo Mike Ryan dell’OMS durante un briefing tenuto a Ginevra sull’emergenza coronavirus.

Importante non abbassare la guardia.

Il caldo aiuta a contenere la diffusione del virus facendo evaporare più in fretta le goccioline di saliva (il cosiddetto droplet) dalle superfici ed impedisce di viaggiare a grandi distanze nell’aria, ma non “uccide” il virus.

E’ molto importante non abbassare la guardia quindi e continuare a mantenere il distanziamento sociale e l’uso delle mascherine per evitare una seconda ondata con l’abbassamento delle temperature.

sparirà col caldo