Bufala TRAPANI – ANZIANO SI RISVEGLIA DAL COMA “ SONO HITLER ”, SCAPPA DALL’OSPEDALE.

Bufala TRAPANI – ANZIANO SI RISVEGLIA DAL COMA “ SONO HITLER ”, SCAPPA DALL’OSPEDALE.

Ottobre 17, 2016 0 Di bufalepertuttiigusti

sono Hitler

Un uomo di 85 anni si risveglia dal coma e la prima cosa che dice è “sono Hilter” in questa bufala diffusa dal sito tuttosullenotizie.wordpress.com:

Proprio così, oggi nell’Ospedale Sant’Antonio di Trapani si risveglia dal coma il sig. M.T. di 83 anni e convinto di essere Hitler. “ sono Hitler ” si alza dal letto, si taglia i baffetti e corre per l’Ospedale gridando in tedesco e domandando agli infermieri se fossero ebrei.

Il signore successivamente scappa dall’Ospedale in sella di un motorino che ha rubato a un 16 enne.

Il signore attualmente è ricercato dalla famiglia e si aggira per le vie di Trapani.

La famiglia è sconvolta. La figlia dichiara:

Non so veramente cosa sia successo a mio padre, non ha mai saputo il Tedesco! State attenti, può essere violento.

Poche righe in cui manca qualunque riferimento utile a verificare la notizia, che come accade in questi casi, non viene riportata da nessuna testata accredita. Effettuando una rapida ricerca in rete è facile notare che nessun altro sito riporta la notizia e che questi fatti sono raccontati solo dal sito in questione.

Chi ha raccontato questa vicenda? Strano che un episodio così singolare, avvenuto in un Ospedale cosi grande non sia stato riportato da nessun quotidiano o nessun telegiornale. Perché omettere il nome del protagonista, trattandosi di un maggiorenne poi? Chi lo avrebbe sentito gridare ” sono Hitler “?

E’ evidente che queste poche righe non sono state scritte da un giornalista, ma da qualcuno che buttato giù due parole probabilmente per vedere l’effetto che avrebbe avuto un titolo cosi insolito sul web.

Navigando sul sito si nota che che è stato creato di recente (Ottobre 2016) e che non riporta che due notizie in soli tre articoli. E’ molto probabile quindi che si tratti di un blog gratuito creato probabilmente per gioco, ospitato sulla piattaforma wordpress.

Per noi questa è certamente una bufala.