Bufala Putin si sporca le mani: «aiuterò a ricostruire le case dei terremotati»

Bufala Putin si sporca le mani: «aiuterò a ricostruire le case dei terremotati»

Agosto 31, 2016 0 Di bufalepertuttiigusti

putin amatrice

Putin si sporca le mani: «aiuterò a ricostruire le case dei terremotati». Ma è l’ennesima Bufala.

“Il premier russo Vladimir Putin si è recato in Italia per aiutare i terremotati a ricostruire le proprie case” comincia cosi l’ennesima bufala diffusa in rete dal sito IL QUOTIDAINO, con tanto di foto del presidente Russo con la pala in mano.

Ovviamente si tratta di una bufala colossale, Putin non è mai andato ad Amatrice, tanto meno si è messo a scavare fra le macerie.

La foto usata per l’articolo non è stata scatta nelle zone colpite dal sisma, ma in realtà mostra Putin intento a piantare simbolicamente un albero durante il summit di Pekino, come dimostra questo articolo del Dayli Mail.

Il Quotidaino inoltre non è una testata giornalistica, ma come si legge in home page un sito satirico:

ilquotidaino

L’unico vero quotidaino satirico indipendente.

Ossia un sito gratuito ospitato sulla piattaforma WordPress che pubblica notizie inventate.

Inoltre nel corso dell’articolo si legge:

Sperò che ciò sia di esempio agli italiani, soprattutto ai politici». È questo il commento del premier ai microfoni del nostro inviato del Quotidaino, che si è detto commosso per l’avvincente discorso.

Essendo un sito parodia non ha inviati, ne tanto meno Putin ha mai detto o fatto nulla del genere. Tutto frutto della fantasia degli autori che sfruttano la tragedia di Amatrice per recuperare condivisioni facili.

ECCO IL TESTO ORIGINALE DELLA BUFALA:

Putin si sporca le mani: «aiuterò a ricostruire le case dei terremotati»

Amatrice, 25/08/2016.

Il premier russo Vladimir Putin si è recato in Italia per aiutare i terremotati a ricostruire le proprie case, dopo gli ingenti danni subiti nel terremoto del 23 Agosto. «Oltre a fare una donazione di 50 mila Euro, sborsati di tasca mia, ho scelto di lavorare qui per 7 giorni, aiutando i terremotati nella ricostruzione. Sperò che ciò sia di esempio agli italiani, soprattutto ai politici». È questo il commento del premier ai microfoni del nostro inviato del Quotidaino, che si è detto commosso per l’avvincente discorso.