Bufala Guardate attentamente questo scontrino. Ecco la verità

Bufala Guardate attentamente questo scontrino. Ecco la verità

Settembre 19, 2016 0 Di bufalepertuttiigusti

scontrino

Guardate attentamente questo scontrino titola il sito IL NOTIZIARIO24.COM che pubblica questo articolo in cui mostra uno scontrino falso che “denuncerebbe” secondo l’autore alcuni dei privilegi a cui hanno diritto gli immigrati nel nostro paese.

Va chiarito subito che il Notiziario 24.Com è un sito che pubblica solo bufale e notizie inventate di ogni genere. Non si tratta di una testata giornalistica, ma dell’ennesimo sito che si autodefinisce in maniera piuttosto scorretta “una testata satirica“, i cui redattori sono ben consapevoli del fatto che gli articoli pubblicati sono frutto della fantasia.

Lo scontrino mostrato in foto è pieno di errori, vediamo quali sono:

scontrino 2La CEE è la COMUNITÀ ECONOMICA EUROPEA e non il CENTRO EMMIGRAZIONI ENIGRATI. Emigrazione si scrive con una sola “m” e non con due, cosi come “emigrati” si scrive con la “m” e non con la “n”. E’ evidente che questi non sono errori di battitura o di distrazione in quanto queste parole sono presenti nell’intestazione dello scontrino, che non viene digitata dall’operatore, ma è predefinita in ogni scontrino.

Inoltre la sigla Centro Emigrazione Immigrati non avrebbe alcun senso in quanto; si è immigrati quando l’emigrazione è già avvenuta.

L’importo della ricarica del cellulare segna solo il numero 15. Vista la posizione di incolonnamento rispetto alle altre cifre si tratterebbe quindi di soli 0,15 centesimi, un importo praticamente nullo.

Il totale è segnato in dollari anziché in euro e vi è una sottrazione di 19,20 che dovrebbe dar luogo ad un importo a credito mentre invece il totale segna 0 dollari. Insomma è tutto sbagliato.

Facendo una ricerca in rete si scopre facilmente che esistono siti che permettono di realizzare on line con pochi click scontrini falsi esattamente come questo come ad esempio il sito Custom Receipt Maker ed il risultato è effettivamente identico allo scontrino usato per realizzare questa bufala.

Ci abbiamo provato anche noi:

SCONTRINO FALSO