BUFALA A Charlottesville il primo matrimonio gay tra neonazisti

BUFALA A Charlottesville il primo matrimonio gay tra neonazisti

Settembre 25, 2017 0 Di bufalepertuttiigusti

matrimonio gay tra neonazistiCircola in rete un articolo relativo ad un presunto matrimonio gay fra due neonazisti a Charlottesville in Virginia. Si tratta di una bufala che cavalca le polemiche a seguito della manifestazione neonazista di cui si è tanto parlato negli ultimi mesi.

L’articolo è stato pubblicato dal sito Ticinonews:

matrimonio gay tra neonazisti

Nella bufala si legge:

A Charlottesville il primo matrimonio gay tra neonazisti

Lo sposo: “L’amore tra due bianchi ariani può essere bellissimo, ma non sarebbe lo stesso con un nero”

matrimonio gay tra neonazisti

Scoppia l’amore tra neonazisti nella città che il mese scorso è stato teatro di un’orribile tragedia causata proprio da uno di loro, quando il suprematista bianco James Alex Fields Jr. ha investito una ragazza 32enne durante un corteo antirazzista.
Ma a Charlottesville, Virginia, adesso si celebra il primo matrimonio gay tra neonazisti. Matthew Brooks e Shawn Thomas si sono infatti sposati nella chiesa episcopale di St-Francis. Il neosposo Brooks commenta raggiante: “Non poteva esserci un giorno migliore che questo evento per riunire migliaia di persone della stessa fede e convinzioni razziali”.
E, ai giornalisti che fanno notare che durante il regime nazista gli omosessauli venivano perseguitati e internati, lo stesso Brooks fa notare: “Non tutti i neonazisti sono gay. L’amore tra bianchi ariani è una cosa bellissima, ma non sarebbe lo stesso con un nero (in realtà la parola usata era più offensiva, ndr) o un fedifrago”.
Facendo una ricerca in rete si scopre che a fonte di questa notizia è questo articolo pubblicato dal sito satirico  World News Daily Report:
matrimonio gay tra neonazisti
Si tratta quindi di un articolo satirico scambiato per una notizia vera.
Come spesso accade la rete non riesce a distinguere notizie vere da quelle di taglio satirico, anche se da parte della redazione di un sito giornalistico ci si aspetta più attenzione.
Come sempre il consiglio è quello di verificare sempre le notizie con titoli troppo eclatanti, come
questo.