BUFALA Catturato a Pantelleria MEGALODONTE di 30 metri – INCREDIBILE!

BUFALA Catturato a Pantelleria MEGALODONTE di 30 metri – INCREDIBILE!

Maggio 12, 2016 0 Di bufalepertuttiigusti

megalodonte

UNA RIPRODUZIONE CREATA PER UN DOCUMENTARIO VIENE SPACCIATA PER UN MEGALODONTE VERO!

La bufala stavolta parte dal sito la Nozione.it (ATTENZIONE NON LA NAZIONE.IT) sito che sfrutta la somiglianza del nome con quello della nota testata giornalistica e racconta di un presunto ritrovamento nei mari di Pantelleria di un Megalodonte ovvero di un esemplare di squalo preistorico ormai estinto, di oltre 30 metri di lunghezza.

La bufala parte cosi:

E’ stato catturato questa mattina nei mari di Pantelleria, una isola della Sicilia, uno squalo dalle proporzioni inimmaginabili! Si tratterebbe di uno squalo lungo circa 30 metri, e gli scienziati pensino si tratti di un MEGALODONTE, ovvero uno squalo preistorico che abitava(e a quanto pare abita ancora) i nostri mari, delle cui tracce c’erano stati solo ritrovamenti ossei, come mandibole giganti, in grado di contenere più persone.

In realtà si tratta della foto di un Megalodonte meccanico realizzato per un documentario del canale Discovery Channel’s per 25esimo anniversario della “Shark Week”, in cui è stato realizzato un documentario sul Megalodonte.

L’immagine usata per la bufala è stata scattata durante le riprese di questo video realizzato dagli autori dello squalo meccanico:

Il documentario realizzato con questo finto squalo suscitò le polemiche di molti appassionati del mondo animale in quanto il fatto che si trattasse di un falso ovvero di una sorta di ricostruzione non fu messo bene in chiaro dai realizzatori del filmato lasciando adito cosi ad equivoci riguardo all’autenticità delle immagini.

Nessuno squalo gigante di 30 metri è stato catturato ne a Pantelleria ne altrove.

ECCO IL TESTO INTEGRALE DELLA BUFALA:

È stato catturato questa mattina nei mari di Pantelleria, una isola della Sicilia, uno squalo dalle proporzioni inimmaginabili! Si tratterebbe di uno squalo lungo circa 30 metri, e gli scienziati pensino si tratti di un MEGALODONTE, ovvero uno squalo preistorico che abitava(e a quanto pare abita ancora) i nostri mari, delle cui tracce c’erano stati solo ritrovamenti ossei, come mandibole giganti, in grado di contenere più persone.

Quando i marinai di una nave che era uscita a pesca, e stava rientrando, subito si sono accorti che non poteva essere uno squalo comune.
La sua pinna saliva per 3 metri sopra l’acqua, anceh se sembrava andare molto piano, appena lo abbiamo visto ho pensato che non potesse essere reale, era solo frutto della mia immaginazione, sono ancora shockato!”
Ma così non è stato, lo squalo è perfettamente reale, e adesso è a vaglio degli studiosi che tentano di tracciarne la specie, che non è simile a nessun altra fino ad oggi registrata, soprattutto per le dimensioni, e le proporzioni della bocca, che presenta file di denti da 40cm, che potrebbero letteralmente dilaniare una nave!
Molti i curiosi che si sono recati sul posto, e la foto sta già facendo il giro del web! Sicuramente non si conoscono bene i segreti che nasconde il mare, e lo squalo è probabilmente riemerso perché, troppo stanco, non è riuscito a vincere la corrente, ed è così morto.

CLICCA E CONDIVIDI QUESTO INCREDIBILE RITROVAMENTO! MOLTI SEGRETI SI NASCONDO NEL MARE, MOLTI DEI QUALI CI VENGONO CELATI! LA TV NON NE PARLA, DIFFONDI QUESTA NOTIZIA!